Olympia Region Seefeld – step4

Olympia Region Seefeld (Austria) Sabato 18 Agosto 2012

Dopo giorni di salite, discese e scoperte di nuovi tracciati con gli amici Mauro, Riccardo ed Enrico insieme alle famiglie ed altri biker meno “sfegatati” come Annalisa, Giancarlo e Alberto è arrivato il momento di affrontare una delle tappe o meglio avventure prefissate cioè il Giro del Karwendel.

Il Karwendel è un massiccio dolomitico che separa l’Austria dalla Gemania composto da diverse valli e vette dove la parte a nord, in Germania, risulta la più selvaggia e quasi inesplorata.

Mauro è da diversi giorni che studia il percorso per avere una situazione più chiara e certa su ciò che ci aspetta. Il risultato è eccezionale … tutto il percorso è stato definito fino a tal punto che lo si può visionare in tre dimensioni . Ciò ci ha permesso di essere coscienti di ciò che ci aspetta ….. 95 km con più di 2000 mt di dislivello in zone dove in caso di incidenti non è possibile alcun contatto telefonico o altro.

Sabato 18 agosto alle 7 del mattino con previsioni meteorologiche uniche per la zona, sereno con massime sopra i 30 gradi, partiamo con tutto l’occorrente …. Spuntini ed attrezzatura di primo intervento.

Fatti i primi 20 km di falsopiano in discesa, raggiunta Mittenwald ( Germania) a 910 mt di altitudine, grazie al navigatore di Mauro,riusciamo a trovare l’inizio effettivo del giro. Subito una rampa di 2 km al 18% di pendenza dove il Mauro saluta la compagnia mia di Riccardo ed Enrico ed inizia a salire con un ritmo molto elevato. Io preferisco, vista al distanza, una andatura al medio cosi da giungere al primo punto di ristoro (a ns. carico), dopo 10 km a 1500 mt di altitudine, con le forze intatte.

Iniziamo la prime discesa molto veloce ed impegnativa per via del fondo sdrucciolevole. Arriviamo alla fine e ci accorgiamo che il percorso svolta a destra obbligandoci ad attraversare un torrente …..risultato … piedi bagnati.

Salita tecnica di pochi metri e subito una breve ascesa di circa 3 km. con una pendenza media del 5% per poi scollinare a 1200 mt di altezza ..altra discesa che ci porta al paese di Interiss (900 mt di altitudine) un piccolo borgo opposto a Mittenwald base di partenza della salita principe del giro ….. 16 km che ci porteranno al rifugio Karwendelhause a 1800 mt.

La prima parte della salita risulta tecnica e da guidare tra sassi e rocce per poi affrontare la parte centrale su un tracciato di strada bianca che ci porta alla base dell’ultima asperità …. 400 mt di dislivello da affrontare in 6 km. di ascesa. Dopo l’ultimo rifornimento partiamo …. e ci viene confermata la sensazione di grande diffusione e frequentazione di questa salita. Decine di biker tedeschi ed austriaci scendono ed incrociano il nostro cammino ….. durissima non per la pendenza ma per il fondo roccioso tutto da guidare, dal sole implacabile e dalla stanchezza che dopo 60 km incomincia farsi sentire.

Alle 11,30 raggiungiamo il Karwndelhause, il Mauro in piena forma rispetto a noi ci rifila 15 min. di distacco, ma il paesaggio fantastico …. le vette imperiose, la valle di incredibile bellezza ci fa dimenticare le sofferenze appena affrontate e le decine di mountain bike posteggiate nei pressi del rifugio con i variopinti biker che si ristorano ci confermano la meraviglia di questo sport e le emozioni che procura …. è la giornata dei biker!

Rifocillati a dovere e dopo un breve riposo ripartiamo affrontando l’ultima discesa di 18 km che ci porta a Scharnitz (Austria) base dell’ultima salita verso Leutasch (nostra base) … 350 mt di dislivello di pura sofferenza …… arriviamo a casa stanchi e soddisfatti … 90 km e 2367 mt di dislivello affrontati … felici di averlo fatto tutti insieme …

Distanza totale: 93.9 km
Altitudine massima: 1783 m
Altitudine minima: 918 m
Totale salita: 2230 m
Total time: 07:57:44

Lascia un commento