HR TEAM RULLO COMPRESSORE!

Domenica 15 Maggio 2022 – 9° VINAGO MTB – Vinago (VA)

Bellissima domenica di sole e divertimento quella appena trascorsa con la 9° VINAGO MTB, gara molto attesa che non ha tradito le aspettative e certifica, con 191 partenti, il grande successo che sta ottenendo il CROSS COUNTRY DEI PARCHI in questo 2022.

L’ HR TEAM non si ferma più e come un rullo compressore conquista l’ennesimo primo posto nella classifica per Società schierando ai nastri di partenza tanti atleti che seppur ruotando garantiscono altissimi livelli agonistici.

E’ con il ritorno alle gare di JACOPO BOTTARINI e GIOVANNI FERRARIO che si è vista una gara M4 finalmente combattuta dove il dominatore incontrastato delle prime tre prove, il fortissimo Tacchinardi, ha dovuto lottare fino alla fine per avere la meglio sugli scatenati biker della compagine Magentina dove degli insignificanti errori hanno definito il podio. Sfortunato SALVATORE GIAMPA’, in uno stato di forma invidiabile, che per via di una foratura al primo giro esce prematuramente da una gara che lo avrebbe visto tra i protagonisti.

CARMELO CERRUTO, dopo l’inconveniente tecnico che gli ha precluso la lotta per la vittoria alla Boschilonga della settima prima, torna sul più alto gradino del podio, tra gli M6, con una gara di tutta forza e caparbietà, lui che da grande scalatore soffre i ritmi da pianura!

Infine magistrale gara di LORIS SAPORITI che nella categoria M5 non può far nulla contro la forza di Agostinone ed il secondo posto è il premio per un atleta attento, preparato e sempre protagonista.

I nostri piazzamenti:

JUNIOR – 13° Federico Bullotta

M3 – 8° Claudio Colombo, 13° Tommaso Comazzi

M4 – 2° Jacopo Bottarini, 3° Giovanni Ferrario, 9° Valerio Sarto, 18° Stefano Milani, 34° Salvatore Giampà, 35° Francesco Sarto, 36° Giorgio Pizzo

M5 – 2° Loris Saporiti, 13° Biagio Celozzi, 19° Gianni Ferrario

M6 – 1° Carmelo Cerruto, 10° Enrico Pittaluga, 15° Mauro Berti, 17° Claudio Ruggirello, 20° Massimo Ghirardo

M7+ – 13° Giovanni Verzeni, 15° Giovanni Ballarè, 19° Alessandro Vernuccio

Lascia un commento