«

»

MASTER, HERO, CROSS….HR TEAM LASCIA IL SEGNO!

 

 
Domenica 17 giugno 2018 – Master MB CUP  – Bornate di Serravalle Sesia (VC)
Prova esaltante per i nostri atleti presenti all’undicesima prova del Master Marcello Bergamo CUP corsa a Bornate su un percorso duro, adatto a scalatori e biker preparati!
Dopo cinque intensi giri Domenico Agostinone si deve accontentare della seconda piazza, nella classifica assoluta, a pochi secondi dal dominatore Sergio Viola e comunque vincitore nella classifica di categoria Veterani 2.
Chi continua stupire per forza e forma fisica e’ Salvatore Giampa’ che si permette il lusso di conquistare la terza posizione assoluta dietro aI “mostri sacri” ed un secondo prestigioso posto tra i Veterani 1!
Carmelo Cerruto sempre più convincente continua a raccogliere vittorie tra i Gentlemen 1 centrando il nono posto assoluto seguito a ruota da Beniamino Scappaticci decimo e ottimo terzo tra i Veterani 2!
Buona la prova di Enrico Pittalunga quinto Gentlemen 1 e Lorenzo Caserta undicesimo.
 
Domenica 17 Giugno 2018 – Sellaronda HERO – Selva di Valgardena (BZ)
E’ una delle gare più belle del panorama internazionale di MTB, sicuramente è la più dura con i suoi 86 km di sentieri, boschi e Valli incastonate tra le spettacolari Dolomiti ma sopratutto a fare impressione sono i 4500 mt di dislivello…!
Jacopo Bottarini non si è tirato indietro ed ha affrontato questa incredibile gara da esperto veterano e sostenuto da una meticolosa preparazione ha ottenuto un 82esimo posto nella assoluta, settimo di categoria M3, pur partendo in quinta griglia!Bravissimo!
 
Domenica 17 Giugno 2018 – Cross Country dei Parchi  – Caronno Varesino (VA)
Si rinnova anche per il 2018 l’appuntamento con Caronno Varesino per il Cross Country dei Parchi e l’HR Team non poteva mancare con la partecipazione di molti suoi atleti.
Ottima la prova di Marco Valassina sempre più vicino alle posizioni che contano con il 20esimo posto assoluto e quarto di categoria seguito da Oliverio Boverio 35, Francesco Sarto 65, Fabrizio Ponti 119, Adriano Villano 119.

Lascia un commento